Modulo USB TUC

Stampa

Negli ultimi anni prende sempre più piede l'utilizzo dell’ interfaccia USB per l'uscita del suono da PC. La comodità indubbia di questo modo di collegamento del PC al sistema sonoro con il DAC esterno, si conferma con il numero crescente dei convertitori digitale-analogici supportati da porta USB. Non è solamente una nuova moda, ma in realtà un metodo serio di ricevere una fonte digitale di alta qualità come collegamento PC+DAC.

Il modulo USB TUC (True USB Conversion) elaborato da noi, non solo provvede al passaggio dei dati dal PC al DAC, ma anche al collegamento di ritorno con il PC in modo da gestire il processo di questo passaggio. Il PC e il DAC funzionano in questo caso come un'unica entità.

Il TUC è eseguito su PLIS: grazie a questo siamo riusciti a creare un nuovo algoritmo per la formazione del segnale I2S. Per il funzionamento del modulo sono stati preparati dei driver speciali per OS Windows e iOS. Pensiamo che, facendo un paragone con la maggior parte dei moduli USB moderni, basati sullo schema XMOS, l'algoritmo nuovo offra risultati migliori.

Il cuore del nuovo device è il "generatore tatto" di alta precisione (femto clock) con livello minimo di rumore di fasi proprio situate in prossimità al convertitore. Il "generatore tatto" viene prodotto in Russia basato su una tecnologia unica accettata anche in campo militare.

USB-модуль TUCUn'altra particolarità importante del modulo TUC è il buffering del segnale. Prima di passare alla conversione, il segnale digitale viene immagazzinato nel buffer di memoria. Numerose sperimentazioni con misure diverse di buffer ci hanno permesso di scegliere il valore ottimale.

L'intero sistema garantisce il risultato necessario. In particolare il modulo offre un livello di jitter così basso che non è quantificabile, infatti la sua misura rimane sotto il livello di sensibilità anche degli strumenti di misurazione più precisi.

Con orgoglio possiamo affermare che il modulo USB TUC e uno dei migliori prodotti ad oggi.

Bisogna inoltre notare che il livello di alta qualità del modulo USB ha determinato l'assenza di un converter separato nella gamma dei nostri prodotti.

Secondo la nostra opinione, il segnale digitale del formato I2S, che proviene dall'uscita del modulo, deve arrivare direttamente al convertitore, evitando elementi intermedi sullo schema.

Nell'utilizzare il convertitore USB separato non è possibile evitare elementi intermedi. Obbligatori in tal caso convertitori di segnale nel formato S/PDIF o AES/EBU e vice versa, prese di uscita e di entrata, cavo digitale ottico o coassiale: tutti apportano inevitabilmente un jitter aggiuntivo. Quindi sparisce il vantaggio della purezza assoluta del segnale che appare all'uscita del nostro modulo.

Блок-схема DreamDAC Типичное подключение USB-конвертера и ЦАП

Abbiamo quindi rinunciato alla produzione di un convertitore USB separato in quanto la sua applicazione diminuisce la qualità assoluta del segnale sonoro, determinato invece dal livello del modulo TUC, e di conseguenza la qualità del suono.